Passa ai contenuti principali

Una scrittrice da dimenticare: Anna Piediscalzi



Ci sono scrittori seri e scrittori poco professionali.
Oggi vi parlerò di una di questi, Anna Piediscalzi autrice dei libri “I racconti di Sharazan”.

 
Ciò che penso dei libri, che mi sono stati gentilmente inviati dalla CE Feltrinelli per essere letti e recensiti, lo trovate nel mio postdatato 8 giugno 2018.
È una recensione positiva?
No e io non ho mai fatto mistero di fare sia recensioni positive che negative, tutte concretamente motivate: è scritto da sempre nella mia pagina di presentazione e da oggi per coloro che hanno difficoltà a usare il mouse lo potrete leggere anche nella colonna gadget del blog.

Cosa fa questa signora?
Non viene sul mio blog a domandarmi motivo della mia recensione (e nemmeno avrei dovuto fornirglielo, volendo).
Lascia invece correre ben quattro mesi e quando gli 000 del web (quelli che ormai da tempo vanno in giro per la rete a straparlare di complotti) le danno “la dritta” allora scrive un post e mi insulta dandomi della psicopatica bugiarda, insinuando che io non esista e dicendo che la mia recensione è un atto di odio nei suoi confronti e che potevo risparmiarmi di leggere i suoi libri.
 



Mi creda, cara “signora”, lo avrei fatto volentieri ma i suoi libri mi sono stati inviati da una Casa Editrice di tutto rispetto con cui collaboro e anche se facevano schifo perché lei scrive male ho comunque dovuto per rispetto del contratto di collaborazione tentare almeno di leggere i suoi “capolavori”.

Poteva, ripeto, commentare da me come hanno fatto tanti autori e tante persone (follower o di passaggio) e invece mi ha insultata, si è inventata l’idea assurda che siano state terze persone a suggerirmi di “attaccarla” e ha mancato di rispetto a tutti coloro che hanno commentato quel post con altri insulti e insinuazioni false dando loro dei bugiardi, malati di mente e altri insulti degni di una “signora” come lei.
Avrà fatto esattamente come Moz e Claudia le avranno detto di fare, visti i commenti che le hanno lasciato e che tutti potranno leggere in screenishot alla fine di questo post.
E lei è stata così stupida da credere a personaggi del genere.





Ci ha perso solo lei, cara “signora” perché io adesso condividerò in tutte le mie pagine social questo post affinché chiunque sappia che lei non solo è un’autrice inaffidabile (comunque, per inciso, i suoi libri sono in vendita su Amazon, IBS, Feltrinelli, Mondadori... basta, nel caso in cui non lo sapesse, digitare il suo nome e cognome nella barra di ricerca google e i suoi libri vengono fuori. Anche con il suo QI ce la può fare.) ma anche una grandissima cafona e bugiarda che si è fatta manipolare da due persone disgustose che devono piantarla di insultare, insinuare e fare giochini da bambini deficienti.

E per finire, non ho compreso il suo stupido proemio scritto su sfondo rosa.
Io e lei non ci conosciamo, non ci siamo mai frequentate su nessun social né scambiate alcuna mail, lei non ha mai detto nulla per conto mio e io non ho mai visto la sua brutta faccia da nessuna parte.
E se davvero lei è convinta che ci siamo frequentate via mail o social, ora lei tira fuori le prove materiali con tanto di mio indirizzo mail, data e numero registrato della mail da Googlemail e lo stesso vale per i social.

Lei per me è una perfetta estranea e se la Feltrinelli non mi avesse inviato i suoi libri, non avrei mai sentito fare il suo nome.
Se persiste a insinuare falsità come quelle che ha scritto, le farò querela per diffamazione.
E ora spero sia soddisfatta di aver dimostrato al mondo quanto è “intelligente”.

(CHIEDO FORMALMENTE SCUSA A TUTTI COLORO CHE SONO STATI INSULTATI DA ANNA PIEDISCALZI, MOZ E CLAUDIA E ANCHE AL SIGNOR GUS O. CHE NON CONOSCO E NON C'ENTRA NIENTE)


















Commenti

Olivia Hessen ha detto…
Ma questa signora delira!
ZeroZero ha detto…
Buongiorno SugarFree,

ora mi rendo conto del perché il mio post su "I Ritrovati" possa aver scatenato il nostro "vivace" scambio di battute.

Mi dispiace davvero molto per l'incidente, ci tengo a precisare che né io né il blog hanno nulla a che fare con Piediscalzi, Moz o altri - anzi, nel post linkato, anche il blog "I Ritrovati" è stato preso di mira.

Spero che tutto si risolva al più presto.
Benedetta Leoni ha detto…
Ma stiamo scherzando?? Grazie dell'avviso, una scrittrice in meno da leggere! Mi dispiace che si sia comportata così, tu hai, giustamente, scritto e postato sul blog la tua opinione,se non le va bene, si attacca al tram!
Sugar Free ha detto…
@Olivia Hessen
Tantissimo!
Sugar Free ha detto…
@ZeroZero
Ecco, se non l'ho già fatto mi scuso per lo sbotto sul blog, e sono felicissima di sapere che non hai niente a che vedere con Moz e i suoi amici.
Per me tutto è risolto nel senso che dopo questo chiarimento continuerò a trattare di libri :-)
Sugar Free ha detto…
@Benedetta Leoni
Esatto, si attacca al tram.
Anche perché non ci si può comportare così (e fra l'altro fare tutte quelle offese, quelle accuse assurde), è davvero sinonimo di poca educazione.
Il Mondo di SimiS ha detto…
Mha...è assurdo che uno scrittore non sappia accettare le critiche. Ma poi anche se avesse ragione facendo così passa in automatico nel torto facendo anche una bruttissima figura. Senza parole, ovviamente mi segno questo nome!
:*** (bacini a te)
Lucrezia Ruggeri ha detto…
Penny, tesoro, mi diapice che quei due bulli di quartiere del web siano ancora venuti a dar fastidio (ormai colpiscono a random, sparano cazzate ovunque!) e si siano trascinati dietro...
Boh, scrittrice?
Io direi gran maleducata, e la prossima volta che la Feltrinelli ti propone qualcosa di suo rifiuta.
Sugar Free ha detto…
@Il Mondo di SimiS
Ma sai qual è la cosa più assurda?
Che questa scrittrice poco gentile mi accusa di essere la creazione di un'altra persona che oggetto di bullismo web da parte sue e di altri due blogger stupidi (quei Moz e Claudia di cui ho scritto) e sostiene che sia stata pilotata questa persona che mi ha "detto" (non si sa come, visto che secondo Anna Piediscalzi io non esisto) di scrivere male del libro.
È talmente assurdo che mi viene mal di testa solo a scriverlo.
Grazie per il commento, bacini bis e a venerdì con il nuovo post :-)
Sugar Free ha detto…
@Lucrezia Ruggeri
Ma alla Feltrinelli ho già scritto una bella mail, altroché, così diffido ben bene la Piediscalzi da altre recensioni.
E quei bulli lì è meglio che mi stiano lontana.
Baci!
Melinda Santilli ha detto…
Ma che gran signora, questa Piediscalzi (che si definisce scrittrice ma non sa dove vendono i suoi libri!!!), un bell'esempio di stupidità, ignoranza, paranoia e maleducazione.
Una così, piuttosto che leggerla o frequentarla, è meglio perderla.
Fra l'altro è così scema da aver creduto a chi?
A M., che ormai è entrato nel delirio di onnipotenza massimo e lancia strali come un novello Zeus... ecco, speriamo che prima o poi uno di questi strali becchi lui.
Anke Agata Russo ha detto…
Dopo aver letto questo allucinante delirio, io e i miei amici abbiamo raggiunto una conclusione.
Questa Anna si fa di roba tagliata male.
Molto ma molto male.
Sugar Free ha detto…
@Anke Agata Russo
E oltre a farsi di robaccia, è una scema che ha creduto alle parole di uno scemo più di lei.
Creda ciò che vuole, tanto le cose non cambiano.
Sugar Free ha detto…
@Melinda Santilli
Hai detto tutto tu.
Baci!
Catone Recensore ha detto…
Stupido è chi lo stupido fa, e qusta Piediscalzi tanto ci è quanto ci fa.
Alla prossima!
Sugar Free ha detto…
@Catone Recensore
È un mix di scemenza, che devo dirti!

Post popolari in questo blog

Dragonfly: la prossima a morire

Complice la neve