Passa ai contenuti principali

Stress e performance atletica



 
TITOLO: Stress e performance atletica
AUTORE: Cesare Picco
GENERE: Saggistica
PREZZO: 13,60 euro
PREZZO EBOOK: /
CASA EDITRICE: Edizioni Psiconline

TRAMA
La qualità dei nostri risultati sportivi non dipende unicamente dalla pianificazione degli allenamenti e dall'attenzione dedicata alla cura dell'alimentazione. Un ruolo determinante è giocato dalla variabile mentale. Cosa significa avere "testa"? In cosa consiste l'aspetto mentale? Come allenare la nostra mente per avere una ricaduta a livello sportivo? Cesare Picco risponde a queste domande ponendo al centro della scena il concetto di stress e la sua gestione.
Un’analisi dettagliata del rapporto tra livelli di stress e performance atletica e una comprensione del suo funzionamento può avere una concreta ricaduta sui risultati sportivi. In una cornice di unitarietà di mente e corpo l'autore individua 5 tipologie atletiche e ogni atleta potrà scoprire e riconoscere la propria. Attraverso questa consapevolezza sarà possibile sfruttare al meglio i propri livelli di stress sia per accrescere le performance sia per comprendere in quali fasi della preparazione sportiva (allenamento, pre-gara, gara, recupero) si incontrano le maggiori difficoltà.

RECENSIONE
Chi mi conosce sa che io sono una ragazza polpetta, ovvero preferisco un buon libro allo sport e non mi ammazzo di fatica: ritmo di vita salutare, sì, ma per il resto lascio fare agli altri.
Dunque sono rimasta spiazzata quando mi è stato chiesto di recensire questo libro, ma alla fine ho accettato la sfida e col marito della mia sorellona (che è un patito di sport!) l’ho letto tutto.
Non chiedetemi cosa ci ho capito dentro a livello tecnico perché da ignorante in materia vi risponderò: niente.
Mio cognato invece ha detto che tecnicamente questo libro è un gioiellino perché analizza in modo accurato come lo stress interagisce sul corpo partendo dalla mente, che quindi diventa uno dei fulcri principali nel discorso “attesa contro performance” che è strettamente connessa anche al vissuto personale di un atleta.
Il libro dimostra come, lavorando tanto sulla psiche quanto poi sul corpo, un atleta può imparare a controllare in un modo unico e personale se stesso e diminuire lo stress dalla preparazione alla fine di una gara, ottenendo risultati non solo positivi ma anche piacevolmente inaspettati.
Cosa posso dire, da parte mia?
Che il libro è scritto bene, non annoia, è interessante nei contenuti e anche divertente.
Niente male!

GIUDIZIO
Se lo sport è il vostro pane, questo libro fa per voi!

Commenti

sinforosa c ha detto…
Bella idea per gli sportivi di casa, grazie Sugar e buona serata.
sinforosa
Buona lettura ha detto…
Ciao!
Ti ho nominata per il Blogger Recognition Award.
Ti lascio qui il link: http://unabuonalettura.blogspot.it/2018/02/blogger-recognition-award.html
Sugar Free ha detto…
@Sinforosa C
Grazie a te per il commento!
Baci!
Sugar Free ha detto…
@Buona Lettura
Oh vengo a vedere :-)
Psiche Sport ha detto…
@Sugar Free Ti ringrazio anche qui per la tua bella recensione!
Interessante, è un libro che potrebbe davvero essere utile per molti nel quotidiano.
maris ha detto…
Mio marito nel tempo libero è un ciclista per passione, ha fatto anche delle gare del circuito amatoriale. Potrei segnalargli questo titolo, magari gli sarà utile :)
Sugar Free ha detto…
@Psiche Sport
Figurati, è stato un piacere!
Un abbraccio!
Sugar Free ha detto…
@Daniele Verzetti
Lo penso anche io!
Sugar Free ha detto…
@maris
Ma certo, vedrai che il libro di Picco lo aiuterà molto!
Arwen Elfa ha detto…
Bel post sicuramente per essere un vero atleta vincente una cosa fondamentale e necessaria è la forte volontà (volli sempre volli, fortissimamente volli) e la testa - è necessario allenare la propria mente al fatto che sono necessari certi sacrifici per raggiungere risultati e che l'essere un campione ha un lato inverso della medaglia, per cui anche la mente dell'atleta deve essere allenata per essere un atleta. Ne sono convinta anche io.
Un saluto, buon venerdì pomeriggio, migliore fine settimana in arrivo e mese di marzo appena iniziato
Sugar Free ha detto…
@Arwen Elfa
Grazie a te per questo commento, sei stata davvero fantastica!
Buon marzo e speriamo con meno, molta meno neve :-)

Post popolari in questo blog

L’Imperatrice della Tredicesima Terra

Quando ti dirò addio