Passa ai contenuti principali

Castelli di sabbia



 
TITOLO: Castelli di sabbia
AUTORE: Ivy D. Morgan
GENERE: Romantico
CASA EDITRICE: Amazon

TRAMA
Qual è il limite fra amicizia e amore?
Castiel ed Emily frequentano l’ultimo anno di liceo e, nonostante abbiano caratteri decisamente diversi, sono migliori amici fin da quando erano bambini.
Si sono sempre detti tutto, tranne il segreto più prezioso: cosa provano davvero l'uno per l'altra? Amore? Amicizia?
Avranno il coraggio di oltrepassare il labile confine che separa questi due sentimenti?
Desideri, ricordi e paure li accompagneranno giorno dopo giorno, chiacchierata dopo chiacchierata, finché un terribile incidente sconvolgerà le loro vite, facendo sgretolare il castello di sabbia che avevano costruito con mani incerte e timorose.
Saranno in grado di lasciarsi alle spalle tutti i dubbi e vivere finalmente liberi dai timori?


RECENSIONE
Sono di nuovo qui a recensire Ivy D. Morgan, di cui vi ho già presentato il libro “Nessun legame”, che questa volta si presenta con un altro romanzo young adult nato da una fan fiction, un libro molto ma molto romantico.
Anche troppo, per i miei gusti.
Che volete farci, sapete che io con i libri romantici faccio fatica a procedere!
E pure con quelli scritti in prima persona, che usano pov diversi!
E allora perché l’ho letto?
Non certo per farmi del male, ma perché volevo assolutamente sapere come sarebbero andate aventi le cose fra Castiel (omaggio a Supernatural!) ed Emily.
Insomma, questi due sono amici sin da bambini, poi si scoprono innamorati ma a un certo punto tutto si incasina e viene da chiedersi se è meglio che Emily e Castiel restino amici, se invece è giusto che lottino per il loro amore, e poi...
A voi leggerlo, se volete scoprire cosa succede.
Io posso dirvi che l’autrice è maturata rispetto al primo romanzo, riesce a gestire ancora meglio la narrazione ed è difficile se non impossibile annoiarsi nella lettura.
I protagonisti coinvolgono, tant’è vero che una lacrima è scappata anche a me!
Bel lavoro.

“Non avevo mai avuto relazioni serie, solo qualche storiella di poco conto, in cui non mi ero mai spinta oltre i baci. Ragazzi interessati ce n’erano stati, ma sembrava che vedessero in Castiel una guardia del corpo o, peggio, un rivale.
Era come se, sotto sotto, sapessero che nessuno mi faceva battere il cuore come sapeva fare lui.
Nessuno mi guardava come faceva lui.”

GIUDIZIO
Consigliato.

Commenti

Francesco Abate ha detto…
Il confine tra amicizia e amore è molto meno marcato di quel che si crede, spesso però la paura di perdere quel che già è in piedi spinge a tenersi dentro la verità.

Baci.
Lucrezia Ruggeri ha detto…
Devo leggerlo, amo lo stile della Morgan!
Baci.
Melinda Santilli ha detto…
I romanzi di formazione sono sempre molto belli.
Bella recensione.
Baci,
Mel
Sugar Free ha detto…
Ragazzi grazie per i vostri commenti e scusate se non vi rispondo singolarmente ma ho il tempo contato, devo studiare.
Baci!

Post popolari in questo blog

I volti del coraggio

Tredici passi alla porta del Diavolo